Pompei

Posta su un pianoro in prossimità della foce del fiume Sarno, laddove il golfo di Napoli si espande verso est, l’antica città di Pompei si sviluppò essenzialmente come città commerciale grazie alla sua felice posizione.

Dal VI secolo a.C. fino alla eruzione del Vesuvio del ’79, che la seppellì sotto una spessa coltre di materiale vulcanico, Pompei conobbe giorni di totale splendore. In età romana l’intero centro abitato fu monumentalizzato in maniera imponente, con la creazione di terme, del foro civile, del foro triangolare e di innumerevoli ampie residenze aristocratiche che poggiano sulla cinta muraria in posizione panoramica.

Al giorno d’oggi la città sepolta attira la curiosità dei turisti di tutto il mondo non solo per lo stato di conservazione dei suoi edifici pubblici, dei teatri, dell’anfiteatro, del lupanare e di altri monumenti che lasciano ampio spazio all’immaginario, ma soprattutto attira per la sua enorme dimensione, 44 ettari esposti, unica città al mondo ad essere quasi completamente riportata alla luce dopo secoli d’oblio. Ecco che passeggiare tra le sue rovine diventa una esperienza indimenticabile.

In pochi attimi si viene catapultati indietro nel tempo ad immaginare le sue case, i suoi negozi, le sue vie brulicanti di vita. I suoi templi, che si conservano in parte intatti, sembrano prendere vita sotto gli occhi esterrefatti dei visitatori così come i fasti imperiali sembrano rivivere, soprattutto nell’area del foro, dove molti edifici si ergono ancora in tutto il loro splendore. E osservando i negozi e le case ed i numerosi spettacolari affreschi e mosaici, ancora ben conservati, si ha una idea della magnificenza di queste antiche dimore negli anni subito precedenti la totale scomparsa di questa prospera città.

Durata della visita: 1 ora e 1/2

Per una visita guidata e/o ulteriori informazioni non esitate a contattarmi al seguente indirizzo email:

belsannino @ gmail.com

oppure chiamando il numero 3393982433

© Dr Maria Sannino

Annunci